Negli ultimi anni Services4Media ha fatto notevoli investimenti con attrezzature all’avanguardia. Può risponde alle esigenze di piccole e medie tirature grazie alla possibilità di stampa con macchine digitali. Il recente sviluppo tecnologico in ambito tipografico, consente di risponde a tutti quei clienti che non hanno bisogno di grandi quantità di copie, lasciando inalterata la qualità fino quasi a renderla indistinguibile da una normale stampa offset. Uno degli ultimi traguardi dell’azienda è la stampa sublimatica che può essere una concreta opportunità di business per le aziende che operano nel settore della stampa digitale.

RIGENERIAMO

i vostri libri rovinati, aggiornando la copertina con parte degli interni!

 

Stampa Digitale

La moderna tecnica digitale è figlia della xerografia, un computer collegato alla stampante invia i dati di ciò che dovrà essere stampato. Dopo una breve elaborazione il raggio laser viene direzionato su un rullo fotosensibile che reagisce elettrizzandosi la dove viene colpito. Sulla superficie l’elettricità statica attira a sé il toner (polvere pigmentata), trasferito poi al foglio di carta, che conclude il suo percorso nella fusione. La tecnica dell’impressione digitale è l’ultima frontiera tipografica, che pur perdendo parte del suo fascino, permette di realizzare velocemente prodotti in basse tirature di alta qualità.

Stampa Offset

La Stampa offset è un processo di stampa planografico indiretto che si basa sul fenomeno di repulsione tra acqua ed inchiostri, in grado di imprimere su ogni lasta un colore per volta. L’inchiostro introdotto nel calamaio passa in numerosi rulli, che consentono l’uniformità e la distribuzione di quest’ultimo sulla lastra prima del contatto con il foglio su cui viene riportata l’immagine. L’offset una volta avviato è convenzionalmente ritenuto il processo più rapido ed economico per grandi volumi, per questo considerato tecnica principe delle tirature di giornali e riviste.

Stampa Sublimatica

La stampa per sublimazione o termostampa sublimatica consiste in una modalità di stampa indiretta che prevede il trasferimento di inchiostri sublimatici termosensibili, che a contatto col calore colorano, in maniera permanente, la superficie del prodotto scelto. Infatti, è previsto l’impiego di una termopressa, che grazie alla sua pressione ed al suo calore genera un processo sublimatico del colore, passando dallo stato solido direttamente a quello gassoso. Al termine di quest’operazione, si rimuove lo strato a cui era anteriormente applicata l’immagine scelta, attendendo il raffreddamento della stessa, per permetterle di ritornare alla sua conformazione originale. Grazie a questa tecnica di stampa, è possibile trasferire immagini, foto o testi che maggiormente gradisci su un’ampia gamma di superfici, ottenendo sfumature e colori ad alta definizione, mediante l’utilizzo di stampante e carta sublimatica apposite. Ideale per tutti i tipi di formato (piccolo, medio e grande) e per tirature medie, la stampa a sublimazione presenta un ottimo rapporto qualità/prezzo. Le immagini riprodotte attraverso la stampa per sublimazione non presentano nessun tipo di materiale plastico protettivo aggiunto, risultando facilmente lavabili in lavatrice (per tessuti) ed a mano (per altri materiali come ceramica, legno e metalli), antigraffio e senza sbiadirsi col passare del tempo. Questa modalità di stampa garantisce, dunque, risultati ottimali a lunga durata. Stampare a Sublimazione significa essere GREEN, amare l’ambiente e la natura. Gli inchiostri per la sublimazione sono all’acqua, non inquinanti per l’ambiente e non odorano quindi permettono anche un utilizzo in ambienti chiusi.

Stampa Tampografica

La Stampa tampografica è un procedimento di stampa indiretto, che permette di riprodurre, in modo semplice e con elevata fedeltà e risoluzione, disegni, scritte e decori sia su superfici piane che su superfici concave, convesse o comunque irregolari. Sostanzialmente si potrebbe definire come un sistema che permette di trasferire immagini e grafiche 2D su oggetti e superfici 3D. Per mezzo di un tampone morbido e flessibile (generalmente in silicone) un film di inchiostro indelebile viene trasferito da una piastra incisa in acciaio o in fotopolimero (cliché tampografico) sulla superficie del supporto. La superficie di stampa può essere non planare grazie al tampone di stampa morbido che si può adattare facilmente alle diverse forme su cui viene pressato. La tampografia permette di stampare con una definizione superiore alla serigrafia, consentendo la riproduzione dei tratti più sottili con nitidezza, anche a più colori e stampando “bagnato su bagnato”. Si possono infatti ottenere ottime stampe anche in quadricromia, utilizzando retinature sui cliche (soprattutto quelli in fotopolimero), simili a quelli utilizzati per la litografia.La stampa tampografica viene soprattutto utilizzata per la stampa su oggetti di piccole dimensioni, come penne personalizzateportachiavi,